I libri

Per conoscere l’autentico Mozart

e svelare due secoli di bugie

Biografia consigliata da musicologi, direttori d’orchestra, docenti di Conservatorio, appassionati di musica: Marcello Piras, Daniele Fusi …

Il primo volume è stato PROTAGONISTA nel 2016 di 11 puntate su RADIO VATICANA  gli autori sono stati invitati quest’anno a parlare del loro libro Mozart la caduta degli dei – Parte seconda e di Mozart Il flauto magico su Radio Vaticana Italia in altre 13 puntate.

Evento della Fiera internazionale Cremona musica 2018, numero 1 al mondo per gli strumenti musicali,

presentato nel Salotto Venier di Venezia, agli incontri dell’Accademia Giacomo Casanova,

 

L’appassionante libro Mozart la caduta degli dei è best seller con migliaia di copie vendute ed è il più recensito al mondo tra le biografie mozartiane. Ha diviso il mondo musicale. Moltissimi sono i sostenitori appassionati e i lettori entusiasti, il cui numero cresce costantemente nel tempo.

parte PRIMA

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2016
Pagine: 458, Brossura
ISBN-13: 978-8892602755

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart la caduta degli dei, parte I https://www.amazon.it/Mozart-caduta-degli-Luca-Bianchini/
Mozart, la caduta degli dei
parte SECONDA

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2017
Pagine: 490, Brossura
ISBN: 978-8892653399

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart la caduta degli dei, parte II https://www.amazon.it/Mozart-caduta-degli-Parte-seconda/

Mozart Il flauto magico

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2018
Pagine: 314, Brossura
ISBN: 978-8827826522

Disponibilità in libreria e on line
Descrizione

Mozart la caduta degli dei parte prima e seconda
I due libri raccolgono i risultati dei nostri studi sulla musica del Settecento e su Mozart, autore venerato da oltre due secoli come un dio. Ci siamo interrogati sulle ragioni di quel culto, e abbiamo sfrondato le molte biografie dai luoghi comuni, come quello del genio di natura. Sino al secolo scorso la tendenza era quella di minimizzare le problematicità, per non turbare l’immagine impressa nella mente del pubblico. Nel nostro lavoro, suddiviso in due parti, individuiamo alcuni punti contraddittori della sterminata bibliografia mozartiana, li verifichiamo e li analizziamo. Di ognuna delle quasi 2500 citazioni segnaliamo le fonti, per consentire al lettore la verifica. Da queste premesse è nata la presente biografia critica di Mozart, che risponde ai numerosi dubbi sollevati dai ricercatori.

«Con Mozart la caduta degli dei mi avete cambiato il modo di pensare»
Edoardo Catemario.

Mozart Il flauto magico
Come in ogni fiaba che si rispetti anche nel “Flauto magico” è possibile trovare significati assai diversi tra loro, messaggi cifrati destinati a una marea di interpretazioni. Goethe dichiarò che l’opera è piena di «inverosimiglianze che non tutti sono in grado di apprezzare nella giusta maniera». Gli autori ricercano questa “giusta maniera” goethiana, tenendosi il più possibile vicini all’ambiente culturale dei protagonisti. La chiave di lettura più oggettiva si rifà agli avvenimenti coevi. A Vienna si percepiva nettamente un clima di sospetto e di controllo poliziesco. La monarchia temeva da un giorno all’altro qualche insurrezione. Non si parlava d’altro che di Cagliostro, il quale si era dichiarato capo degli illuminati di Baviera. Il Sant’Uffizio emanò nel 1791 il verdetto di colpevolezza e all’interno dello Stato Pontificio fu proibito a chiunque di aderire alla setta egiziana e a quella degli illuminati. In questo contesto scosso da altri eventi rivoluzionari nacque il “Flauto magico”. Il libro ricostruisce quel mondo, così che il lettore possa ambientarvisi e vivere le emozioni che gli spettatori avranno provato ascoltando la musica di Mozart alla fine del XVIII secolo.

«Da leggere subito. Libro oltremodo interessante e ricco di sorprese. Stile scorrevole e piacevole»
Stelvio Mestrovich.

 

Seguici su Facebook

Mozart Il Flauto Magico, trasmissione a Radio Vaticana, parte prima